• Data evento03/06/2021

  • Durata evento90 min

LE INFEZIONI FUNGINE IN TERAPIA INTENSIVA

Rationale

Le infezioni fungine rappresentano una criticità crescente in terapia intensiva, se non per frequenza, certamente in termini di mortalità. Ma anche le popolazioni colpite stanno cambiando. Tra queste crescono i pazienti di area critica, talora anche in assenza di specifici fattori di rischio, se non la stessa “invasività di cura” cui l’evoluzione medica ha condotto. Recentemente, inoltre, l’aspergillosi invasiva ha assunto un ruolo ancora più importante nel paziente respiratorio, per la già nota associazione con l’infezione polmonare grave da Influenza virus, che si sta osservando anche nei casi di infezione grave da SARS-CoV-2. Per tutti questi fattori, è ancora più significativa la sfida rappresentata dall’approccio alle infezioni fungine in terapia Intensiva: l’esigenza di un elevato indice di sospetto e di una possibile precoce terapia pre-emptive si scontra infatti con una diagnosi - diretta o indiretta - spesso difficile. A questo si aggiunge che gli aspetti terapeutici propri dei farmaci antifungini, le loro peculiarità e le possibili interazioni con le altre terapie del paziente critico richiedono un’attenzione specifica a maggior ragione in considerazione dell’impatto del possibile sviluppo di resistenze che motiva un approccio orientato ad una corretta Antifungal Stewardship.

Con il contributo non condizionante di:

Chairperson

Girardis M.

Struttura Complessa di Anestesia e Rianimazione I, Azienda Ospedaliero- Universitaria di Modena, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Modena (I)


Speakers

Cortegiani A.

Unità Operativa Complessa di Anestesia Rianimazione con Terapia Intensiva Polivalente e del Dolore, Policlinico P. Giaccone, Palermo (I)

Meschiari M.

Clinica di Malattie Infettive Aziena Ospedaliero-Universitaria - Policlinico di Modena - Modena (I)

Montrucchio G.

Dipartimento di Scienze Chirurgiche - Università di Torino (I)

Program



    CHAIRPERSON: M. Girardis
 
17.00   Quali infezioni, quali pazienti: i patogeni e i fattori di rischio in area critica
G. Montrucchio
17.20   Focus on candidemie e aspergillosi in terapia intensiva
A. Cortegiani
17.40   L’impatto del COVID-19: dalla PIPA alla CAPA?
M. Meschiari
18.00   Discussione sugli argomenti trattati