• Data evento09/06/2021

  • Durata evento90 min

USO DELL'OSSIGENOTERAPIA AD ALTO FLUSSO NEL PAZIENTE CRITICO

Rationale

Negli ultimi anni l’ossigenoterapia ad alti flussi (HFOT: high flow oxygen therapy oppure HFNC: high flow nasal cannula) ha suscitato un crescente interesse. Si tratta di una tecnica di supporto respiratorio che fornisce una concentrazione controllata di ossigeno riscaldato ed umidificato ad alti flussi attraverso la via nasale. È stato dimostrato che nei pazienti adulti con insufficienza respiratoria ipossiemica l’HFOT, in confronto all’ossigenoterapia convenzionale, è associata a un minor rischio di intubazione. Le indicazioni a tale supporto respiratorio stanno crescendo, così come i riscontri positivi anche nel contesto della recente pandemia da COVID-19.

Supported by:

Chairperson

Gattinoni L.

Guest Professor, Department of Anesthesia II, Zentrum Anaesthesiologie Rettungs und Intensivmedizin Universität Klinikum, Goettingen (D)


Speakers

Antonelli M.

Istituto di Anestesiologia e Rianimazione, Università Cattolica del Sacro Cuore, Unità Operativa di Rianimazione e Terapia Intensiva, Policlinico A. Gemelli, Roma (I)

Grasso S.

Dipartimento di Emergenza e Trapianti dâ??Organo (DETO), Sezione di Anestesiologia e Rianimazione, Università degli Studi Aldo Moro, Bari (I)

Maggiore S.M.

Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologie, Università Gabriele D?Annunzio di Chieti-Pescara, Dipartimento di Anestesiologia e Rianimazione, Ospedale SS. Annunziata , ASL2 Abruzzo, Chieti- Pescara (I)

Program



    CHAIRPERSON: L. Gattinoni
 
17.00   La cannula nasale ad alto flusso (HFNC) nell'insufficienza respiratoria ipossiemica acuta
M. Antonelli
17.20   La cannula nasale ad alto flusso (HFNC) nell'insufficienza respiratoria pre- e post- estubazione
S. Maggiore
17.40   Il trattamento del paziente con COVID-19
S. Grasso
18.00   Discussion